I Vini

Orchis Purpurea

Orchis Purpurea

rosato di aglianico

Nimphae sacrae è la lapide speculare a quelle di Iovi Tonant nella cappella palaziale dei D'Avalos nel cuore di Montesarchio, sede dell'azienda. Sono le due lapidi votive sopravvissute del tempio romano, poi utilizzate nella cattedrale dell'Annunziata vechia devastata dagli arabi nell'800.

€12,00
Tags: Rosato, Aglianico.

Vinificazione

Dal vitigno aglianico amaro del Taburno, i grappoli sono raccolti a fine settembre, inizio di ottobre, la pressatura avviene con una piccola sosta con le bucce, poi la fermentazione in acciaio e una piccola sosta in barriques di secondo passaggio, dopo tre mesi l’imbottigliamento.

Descrizione organolettica

Colore rosa carico, con riflessi amaranto. Profumi intensi, tannini vellutati.

Note 

L’etichetta è firmata dal laboratorio della famiglia Massa, attivi a Napoli fino a metà Ottocento, prima della conquista piemontese.

Zona di produzione Montesarchio
Terreno Argilla
Vitigno 100% aglianico
Altimetria 250 metri slm
Sistema di allevamento Impianto a filari
Vendemmia Manuale. Prima decade di ottobre
Gradazione alcolica 12,50%
Temperatura di servizio consigliata 12°
Produzione annuale 4000 bottiglie

Lorem Ipsum

Altro in questa categoria: